Pronto soccorso sociale

SOS Vite Dimenticate
Il sostegno alle donne e bambini che subiscono violenza fisica e psicologica

Pronto Soccorso Sociale Vite Dimenticate è il sistema integrato di politiche sociali e di intervento, orientate, in chiave preventiva, alla salvaguardia delle donne e bambini vittime di violenza di genere, al rispetto della loro dignità e alla loro tutela.

Pronto Soccorso Sociale Vite Dimenticate, dispiegandosi in Strutture residenziali e semi residenziali per minori e per donne in difficoltà, ha l’obiettivo di mettere a sistema le azioni di assistenza e sostegno a favore delle vittima di violenza, secondo un approccio di multilivello al fine di superare la logica emergenziale, attraverso l’individuazione di azioni coordinate e classificate in due macro-obiettivi programmatici intorno a cui si sviluppano le attività di prevenzione: Contrasto della violenza e tutela delle donne e bambini che ne sono vittime.

Pronto Soccorso Sociale Vite Dimenticate è dedicato a tutte le donne e bambini che hanno la necessità di avvalersi di una struttura specializzata e protetta a cui chiedere aiuto.

Pronto Soccorso Sociale Vite Dimenticate è pensato e realizzato per raggiungere ovunque le donne che hanno subito molestie o violenza e hanno difficoltà a denunciare, esporsi, far valere i propri diritti.

Pronto Soccorso Sociale Vite Dimenticate assicura collegamenti diretti con le case rifugio e gli altri centri antiviolenza presenti sul territorio.

PRONTO SOCCORSO SOCIALE attraverso i propri centri di accoglienza o quelli ad esso collegati garantisce i seguenti servizi :

Ascolto: Colloqui telefonici e preliminari presso le sedi di PRONTO SOCCORSO SOCIALE Vite Dimenticate per individuare i bisogni e fornire le prime informazioni utili;

Accoglienza: Garantire protezione e assistenza alle donne vittime di violenza a seguito di colloqui strutturati, volti ad elaborare un percorso individuale di accompagnamento mediante un progetto personalizzato di uscita dalla violenza;

Assistenza psicologica: Supporto psicologico individuale o tramite gruppi di auto mutuo aiuto, utilizzando le strutture specializzate collegate a PRONTO SOCCORSO SOCIALE Vite Dimenticate e attraverso i servizi territoriali;

Assistenza legale: Colloqui di informazione e di orientamento, supporto di carattere legale sia in ambito civile che penale, informazione e aiuto per l’accesso al gratuito patrocinio, in tutte le fasi del processo penale e civile, di cui all’art. 2, comma 1, della legge n. 119 del 2013;

Supporto ai minori vittime di violenza assistita: particolare attenzione sarà rivolta ai minori vittime di violenza, fornendo loro tutti il supporto necessario per imparare a riconoscere il male subito e per individuare un nuovo percorso di crescita improntato alla lealtà e alla fiducia nel e per il prossimo;

Orientamento al lavoro: attraverso informazioni e contatti con i servizi sociali del territorio e con i centri per l’impiego, verrà individuato un percorso di inclusione lavorativa volto al raggiungimento della propria autonomia economica;

Orientamento all’autonomia abitativa: attraverso convenzioni e protocolli con enti locali e altre agenzie sul territorio Italiano, per assicurare la migliore e più autonoma scelta abitativa;

Percorso di accompagnamento: protezione e sostegno personalizzati, un cammino costruito insieme alla donna vittima di violenza e formulato nel rispetto delle sue decisioni e dei suoi tempi;

Lavoro in rete: al fine di garantire alle donne e ai loro figli protezione sociale, reinserimento e interventi sanitari.

Pronto Soccorso Sociale Vite Dimenticate collabora con le reti territoriali interistituzionali promosse dagli enti locali.

L’istituzione e il funzionamento della rete sono regolati da appositi protocolli o accordi territoriali condotti dagli enti locali con il coinvolgimento di tutti gli attori sociali, economici e istituzionali del territorio di riferimento coincidente con il territorio indicato dalla pianificazione regionale.

Pronto Soccorso Sociale Vite Dimenticate assicura collegamenti diretti con le case rifugio e gli altri centri antiviolenza esistenti sul territorio.